venerdì 22 maggio 2015

Crostata di Pere

 
Dovete sapere che le mie nonne sono due assi in cucina.
 
La paterna, Anna - ma Ninuccia per tutti -
al paese, essendo depositaria di ricette della tradizione locale,
è una vera e propria istituzione.
 
 La materna, Maria,
avendo vissuto oltre vent'anni a Parigi,
è un formidabile mix di ricette italiane e francesi.
(Ve ne parlavo anche qui, ricordate?)
 
Il loro più grande difetto, però,
è che scriversi ingredienti, dosi o procedimenti di un piatto
è un vezzo da "gente moderna".
 
Per loro
"si cucina a occhio".
Il mio disappunto per quest'affermazione ve lo immaginate, vero?
 
E così,
intenzionata a replicare "la tarte aux poires" di nonna Maria,
mi sono imbattuta in questa ricetta.
 
Comprate le pere, trovato un pomeriggio di relax,
 la provo
- è fantastica, credetemi -
la porto da nonna e, dopo la prova assaggio,
indovinate cosa mi dice:
"E' buona. Mi scrivi la ricetta?".
 
Senza parole ;)
 
 
INGREDIENTI:
 
- per la pasta
100 gr di burro
200 gr di farina
1 tuorlo
100 ml d'acqua
un pizzico di sale
 
- per la copertura
30 gr di burro
100 gr di zucchero
1 uovo
 
3 pere
 
PREPARAZIONE:

 Mescolate burro, sale e farina con le mani e riducete il tutto in briciole.
Unite il tuorlo e l'acqua.
 
Lavorate fino ad ottenere una pasta morbida.

 Ungete una teglia e stendetevi la pasta in modo sottile possibile.

 Tagliate le pere a fettine sottili e sistematele a raggiera.
 
Preriscaldate il forno, a 180°.
 
Per la crema:
mettete il burro in un pentolino e fatelo sciogliere,
quando inizia a sfrigolare unite lo zucchero e,
sempre sul fuoco, mescolate bene.
Quando il tutto è amalgamato, togliete dal fuoco e incorporatevi l'uovo.
Versate la cremina sulla torta, sopra alle pere.
 
Infornate e portate a cottura.
A me è bastata mezzora.
 
Enjoy it.
 
 

 
 
Con questa ricetta partecipo alla raccolta "Facciamo un picnic?" di Stagioniamo
 
 
 

Posta un commento