venerdì 27 maggio 2016

Salame al cioccolato, senza uova

 
Ma voi, un mondo senza conflitti ve lo immaginate?
Per conflitti, però, non intendo "la pace nel mondo".
Quello lo lascio dire alle aspiranti Miss Italia.
 
E non intendo nemmeno le liti di condominio, i recuperi forzosi dei crediti,
le vertenze di lavoro, gli sfratti e giù di lì
(sono pur sempre un avvocato e di sicuro non aspiro a restare senza lavoro).
 
Intendo i "conflitti" tra persone che si sono piaciute,
che si sono volute bene,
che per qualche tempo si sono affezionate ed abituate le une alle altre
ma di cui una, per un motivo o per un altro, non è riuscita a lasciarsi andare e ad innamorarsi.
 
Accade infatti che un giorno ti ritrovi a dire:
"E' come quando arriva Natale: io i regali preferisco farli e non riceverli.
Ora infatti vorrei che a soffrire fossi io e non tu".
 
Pensateci: non sarebbe un posto migliore il mondo, senza questo dolore?
 
 
INGREDIENTI:
 
200 g. biscotti secchi (tipo Oro Saiwa)
100 g. burro di ottima qualità
100 g. zucchero semolato fine
50 g. cacao amaro
due cucchiai di latte a temperatura ambiente
 
- per rifinire
cacao amaro q.b.
 
 
PREPARAZIONE:
 
Sciogliete il burro in un pentolino e fatelo intiepidire.
 
Intanto mettete i biscotti in una bustina di plastica e tritateli grossolanamente.
 
Metteteli poi in una terrina e unitevi il cacao amaro setacciato e lo zucchero.
Amalgamate bene.
 
Versare il burro sul mix di biscotti, cacao e zucchero e mescolate velocemente.
Unitevi anche il latte (due cucchiai potrebbero non essere sufficienti) e lavorate fino ad ottenere un composto lavorabile e compatto.
 
Versate il composto su un foglio di carta forno e dategli la forma di un salame.
Arrotolatelo strettamente nella carta forno e tenetelo in frigo almeno 3-4 ore.
 
Prima di servirlo, rotolatelo nel cacao amaro.
 
Tagliate a fette e...enjoy it.
 


 
Con questa ricetta partecipo al
 
 
 
...e se provi una mia ricetta,
fai una foto e inviala a mielemandorle@gmail.com
                                                 o alla pagina Facebook di Miel&Mandorle
oppure pubblicala su Instagram con l'hashtag #mielemandorle

Posta un commento