venerdì 20 marzo 2015

Pesce persico al forno con panure aromatica

 
Archiviata la festa di San Giuseppe,
archiviata la festa del papà,
archiviate le connesse zeppole crema e amarena 
che hanno letteralmente invaso il web
(confesso di non averle preparate
- troppo poco tempo e troppa poca voglia di friggere -
 ma ne ho comunque mangiato una, acquistata)
  oggi vi lascio la ricetta di questa saporitissima preparazione di pesce,
che la mia mamma ha scovato un po' di tempo fa qui,
 e che è finita subito tra i piatti fatti e rifatti più spesso.
 
Proporvi un secondo, ammetto, per me è quasi un'eccezione.
Il mio blog, infatti, è zeppo di ricette di dolci
ma 
(e le foodblogger qui mi capiranno)
 fotografare piatti di carne o pesce non è mica facile!
 
Metti che, spesso, belli non sono.
Aggiungici che temporeggiare con la fotocamera
davanti a piatti caldi che tutti aspettano di azzannare 
non è il massimo.
Ecco che la spiegazione è data.
 
Perciò,
vi prego,
 accontentatevi di queste foto.
 
E provate questa ricetta ;)
 
INGREDIENTI:
 
4 filetti di persico
circa un bicchiere di pangrattato
qualche foglia di salvia
un ciuffetto di prezzemolo
un cucchiaino di timo
un cucchiaino di origano
2 spicchi d’aglio
2 filetti di acciuga sotto sale lavate e pulite
2 cucchiaini di capperi sotto sale sciacquati in acqua corrente
7-8 olive
olio evo
sale
 pepe nero
1 grossa patata
pomodorini
 
 
PREPARAZIONE:
 
Tritate finemente l’aglio, il timo, l’origano, la salvia ed il prezzemolo.
 
 Al trito unite le acciughe, i capperi e le olive. Tritate il tutto.
 
Mettete il trito in un recipiente, aggiungete il pangrattato e mescolate con le mani per rendere la panure omogenea.
 
Pelate la patata e tagliatela a rondelle
 disponendole su una placca da forno rivestita da carta da forno ed oliata.
 
Alle rondelle di patate aggiungete un pizzico di sale, una macinata di pepe
e spolverizzate con un cucchiaio di panatura.


 Adagiate i filetti sopra le rondelle di patate e ricoprite ogni filetto con la panure fino ad esaurimento.
 
 Salate e pepate, aggiungere i pomodorini tagliati piccoli e privati della polpa interna,
aggiungete qualche oliva e qualche cappero interi, e completate con un filo d’olio.
 
Infornate a 180° per 20 minuti circa.

Enjoy it.



Posta un commento